Contributi a fondo perduto per le imprese del centro storico, il Comune di Viterbo mette a bando 135mila euro

0

Contributi a fondo perduto per imprenditori che hanno avviato, ampliato o trasferito un’attività commerciale nel centro storico di Viterbo, il Comune mette a disposizione 135mila euro. L’amministrazione comunale di Viterbo, nell’ambito delle politiche di valorizzazione commerciale del centro storico, intende riconoscere, all’avvio di attività d’impresa commerciale ovvero al mantenimento di quelle già avviate a decorrere dal 1° gennaio 2018, un contributo a fondo perduto che possa agire anche da incentivo per la riduzione della presenza di locali sfitti e chiusi. La giunta comunale di Viterbo ha definito, infatti, gli indirizzi per la predisposizione di un avviso pubblico, con procedimento a sportello, indirizzato agli imprenditori e istituito un fondo con una dotazione iniziale di 135mila euro.

Possono presentare domanda per ottenere il contributo gli imprenditori che si trovino in una delle seguenti

condizioni:

- hanno avviato o ampliato o trasferito dall’esterno, nel biennio 2018/2019, una attività commerciale all’interno del centro storico così come definito dal piano del commercio: la parte del territorio comunale compresa entro le mura cittadine anche delle frazioni;

- siano titolari di attività commerciali localizzate in vie/piazze interessate, nel biennio 2018/2019, direttamente od indirettamente da lavori dell’amministrazione comunale che abbiano determinato una riduzione del volume d’affari;

- intendano aprire entro il 31/12/2019 negozi turistici così come definiti dal piano del commercio;

- provvedono od abbiano provveduto, nel biennio 2018/2019, a dismettere apparecchi per il gioco;

- provvedano od abbiano provveduto, nel biennio 2018/2019, ad eliminare od adeguare le barriere architettoniche per i propri esercizi commerciali;

- abbiano  le proprie attività di bar insediate nel quartiere medievale di San Pellegrino (come delimitato dal piano del commercio) e si impegnino ad effettuare l’apertura in orario antimeridiano e pomeridiano, a non diffondere musica e ridurre l’apertura fino alle ore 22.

Per accedere al bando i richiedenti devono, inoltre, essere in possesso dei seguenti requisiti:

-  avere compiuto il diciottesimo anno d’età alla data di scadenza del bando;

-  idoneità all’esercizio dell’attività di commercio così come previsto dall’art. 71 del D.Lgs. 50/2010 c.d. Bolkstein e s.m.i;

-  essere in regola con il pagamento dei tributi locali.

L’impresa beneficiaria dovrà, inoltre, impegnarsi a:

-  non cessare l’attività per almeno due anni dalla data di concessione del contributo pena la ripetizione

del contributo concesso;

-  non istallare per i tre anni successivi dalla concessione del contributo, nei locali sede dell’attività, apparecchi con video giochi e slot machine.

Possono inoltre presentare domanda di ammissione al contributo le imprese costituitesi anche in data

successiva alla pubblicazione del presente bando che intendano iniziare od aprire una nuova unità locale

entro il 31 dicembre 2019. E’ ammessa una sola domanda da parte del medesimo soggetto.

Le domande potranno essere consegnate a partire dal prossimo 28 ottobre. Il bando e gli allegati sono disponibili sul sito Internet del Comune di Viterbo: www.comune.viterbo.it sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di concorso – Bandi in corso di espletamento.

Share.

Comments are closed.