Gli ambasciatori del gusto della Tuscia aderiscono al progetto ComprArtigiano

0

Gli artigiani del gusto della Tuscia aderiscono al progetto ComprArtigiano, con l’obiettivo di portare i prodotti di qualità del territorio viterbese nello store marchiato Confartigianato aperto di recente a Roma in viale Giulio Cesare.

Ad incontrare diversi rappresentanti delle aziende locali nella sede di Confartigianato Imprese di Viterbo, insieme al direttore Andrea De Simone, ieri era presente Alfredo Croci, ceo e founder di Made in Italy SLC, la società che ha dato vita a ComprArtigiano. Croci ha illustrato nel dettaglio come nasce e come funziona la sua “creatura”, sottolineando la forte volontà che c’è dietro a questo progetto di costruire un rapporto diretto con il tessuto produttivo artigiano nei vari territori del Belpaese. Molto soddisfatti gli imprenditori viterbesi, colpiti positivamente dalla novità e dalle opportunità offerte da ComprArtigiano, illustre vetrina per le eccellenze alimentari del Viterbese.

Il primo store in Italia  ha aperto a Roma il 26 settembre scorso in Viale Giulio Cesare 74 (a venti metri dalla fermata della metro Ottaviano), a due passi dalla Città del Vaticano; un’area su cui transitano circa 30mila persone al giorno, soprattutto turisti. ComprArtigiano si articola in uno spazio di 200 metri quadri dove è possibile assaggiare, degustare e acquistare l’eccellenza dei prodotti realizzati dagli artigiani del settore alimentare di tutte le regioni d’Italia. Al punto vendita della Capitale si aggiungeranno a breve altri negozi in tutto il Paese. Oltre che negli store fisici, le eccellenze del food italiano di qualità saranno disponibili anche sul portale comprartigiano.shop e su un’app dedicata. Su queste piattaforme digitali i consumatori potranno scegliere ed acquistare le specialità alimentari made in Italy, ordinarle e riceverle direttamente a casa propria in ogni parte del pianeta.

“Nel catalogo on line e nel punto vendita di ComprArtigiano presto sarà possibile trovare anche l’altissima qualità dei prodotti dei maestri del gusto viterbesi – commenta De Simone a margine dell’incontro di ieri -, veri e propri ambasciatori del buon cibo al servizio dei consumatori di tutto il mondo. Grazie all’idea di Croci e al brand Confartigianato, olio, vino, cioccolato, pasta fresca e secca, biscotteria, salumi, formaggi, dolci, confetture, conserve realizzati dalle aziende della nostra associazione diventeranno quindi parte di un sistema innovativo costruito intorno alla figura dell’artigiano stessoconclude -. Uno strumento essenziale per stare al passo con la modernità, per incrementare la presenza delle nostre aziende su mercati più ampi e, soprattutto, per diffondere la cultura del buon cibo artigianale made in Tuscia e made in Italy”.

Per informazioni su come aderire al progetto ComprArtigiano è possibile contattare gli uffici di Confartigianato Imprese di Viterbo: 0761/33791 – info@confartigianato.vt.it

Share.

Comments are closed.