“A Natale il dono più bello è donare”: 23 braccia viterbesi sanciscono il successo della raccolta sangue

0

23 donazioni in meno di tre ore e tanti nuovi donatori che hanno aderito al Natale di solidarietà organizzato questa mattina da Confartigianato Imprese di Viterbo, Ancos Confartigianto e Avis, con il patrocinio della Asl di Viterbo e l’essenziale contributo dei partner Pasticceria Casantini, MGM Pool, ToBe Mattioli Fitness, Brubaker Store e As Viterbese. L’iniziativa solidale “A Natale il dono più bello è donare”, alla sua prima edizione, è stato un grandissimo successo e verrà riproposto anche fra qualche mese, probabilmente tra fine marzo e inizio aprile in vista della Pasqua.

Tra i tanti donatori che hanno raggiunto l’autoemoteca dell’Avis in via Garbini anche Andrea De Simone, segretario di Confartigianato Imprese di Viterbo, il presidente Stefano Signori, il presidente del comitato locale di Soriano nel Cimino, Michael Del Moro, il personale in forza all’associazione viterbese, il consigliere comunale Matteo Achilli (che non aveva potuto partecipare alla raccolta del 18 dicembre scorso in piazza del Plebiscito e che insieme all’amico Maurizio Federici era in rappresentanza del gruppo donatori del consiglio comunale di Viterbo). Presenti anche il sindaco di Viterbo, Giovanni Maria Arena, il presidente dell’Avis comunale di Viterbo, Luigi Ottavio Mechelli, il referente Ancos Viterbo Rodolfo Valentino, il sindaco di Soriano nel Cimino e segretario nazionale Ancos e Anap Confartigianato, Fabio Menicacci, i giocatori della AS Viterbese Oliver Urso e Andrea Corinti, accompagnati dal dirigente Cristiano Politini, che insieme agli altri hanno partecipato al momento di raccoglimento e di preghiera con don Emanuele Germani, parroco della parrocchia dei Santi Valentino e Ilario e responsabile dell’ufficio stampa della Diocesi di Viterbo. A tutti coloro che hanno donato il sangue sono stati offerti una gustosa colazione realizzata dalla Pasticceria Casantini e ingressi omaggio in piscina e in palestra messi a disposizione da MGM e ToBe. Un ringraziamento va anche alla dottoressa Caterina Mercanti e agli infermieri Paolo Perelli e Graziella Foglietta in servizio sull’autoemoteca.

“Quest’anno noi di Confartigianato gli auguri abbiamo voluti farli col sangue – dice De Simone -, nel vero senso della parola. Abbiamo pensato che per Natale sarebbe stato bello organizzare qualcosa di utile per la nostra città e la risposta dei tanti che hanno aderito, molti dei quali nuovi donatori, testimonia che abbiamo colto nel segno. Ringraziamo di cuore tutti coloro che ci hanno aiutato nell’organizzazione, i nostri partner e i cittadini viterbesi generosi che per le feste hanno compiuto con noi questo gesto di solidarietà”.

“23 braccia donate alla raccolta sangue: mai prima d’ora era successo che un’associazione di categoria organizzasse un evento simile per la sensibilizzazione alla donazione – chiude Luigi Ottavio Mechelli -, e questo grande successo ci fa ben sperare anche per il futuro. Ringraziamo Confartigianato, da sempre vicina alle iniziative dell’Avis, e i tanti che hanno partecipato regalando il proprio sangue a chi ne ha bisogno”.

Share.

Comments are closed.