Pasqua solidale con Confartigianato e Avis: il 31 marzo l’evento donazione alla piscina MGM

0

L’emergenza Covid-19 non ferma l’emergenza sangue. Anzi, vista la sensibile diminuzione delle donazioni, di sangue continua sempre ad esserci bisogno. Per questo, in corrispondenza della Pasqua, Ancos Confartigianato Viterbo e Avis, in collaborazione con Asl, Palestra To Be e US Viterbese 1908, hanno organizzato l’ormai tradizionale evento donazione il 31 marzo, presso il piazzale antistante la piscina MGM in Strada Castiglione.

Mercoledì 31 marzo, dunque, l’autoemoteca dell’Avis sarà presente dalle 8 alle 11,30 presso la piscina MGM, per raccogliere le donazioni di quanti vorranno aderire alla campagna “Dona il sangue, regala la vita”. “Purtroppo da un anno a questa parte, nonostante donare il sangue si possa fare in completa sicurezza, a causa della pandemia da Covid-19 assistiamo ad una continua flessione nelle donazioni – spiega Luigi Ottavio Mechelli -. Ma anche in zona rossa i pazienti dell’ospedale di Belcolle hanno costante necessità della solidarietà dei donatori, quindi vi invitiamo tutti a partecipare prenotando la donazione”.

“Come lo scorso anno, per la ormai consueta donazione di Pasqua abbiamo voluto scegliere un luogo significativo, la piscina MGM, chiusa da mesi per la pandemia ma che rappresenta comunque un esempio di solidarietà e una forte volontà di rinascita” spiega Rodolfo Valentino, referente Ancos Viterbo.

“Donare sangue è un’attività sempre consentita anche in zona rossa – aggiunge Gabriele Mattioli, titolare della piscina MGM -. Chiunque volesse partecipare, può indicare la donazione come motivazione sull’autocertificazione obbligatoria per gli spostamenti. Siamo certi che anche stavolta la nostra comunità risponderà numerosa come nelle occasioni precedenti della campagna di raccolta”.

Durante l’evento donazione si terrà anche un momento di raccoglimento e preghiera con don Emanuele Germani, parroco della parrocchia dei santi Valentino e Ilario e responsabile dell’ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Viterbo, che impartirà la benedizione ai donatori, alla presenza delle autorità cittadine, dei giocatori della Viterbese e di quanti vorranno partecipare all’evento.

Per prenotare la donazione è necessario chiamare prima il numero 0761-237394 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13. Ricordiamo che la donazione dà diritto al donatore a un giorno di astensione dal lavoro. Prima della donazione è possibile consumare una modesta colazione. Tutti i donatori che devono effettuare il controllo annuale dei parametri ematochimici devono rimanere digiuni; coloro che non necessitano dell’esame sopra citato possono assumere prima della donazione un caffè o un thè, con al massimo due biscotti o fette biscottate; è da evitare tassativamente, prima della donazione, l’assunzione di latte e suoi derivati. Il donatore deve avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni e con un peso corporeo non inferiore a 50kg. Devono essere trascorsi almeno 5 giorni circa dall’ultima assunzione di farmaci antinfiammatori prima di poter effettuare la donazione. Tutte le altre informazioni sono consultabili sul sito www.aviscomunaleviterbo.it

Share.

Comments are closed.