Albo gestori ambientali, diritto annuale entro il 30 aprile 2017

0

Confartigianato imprese di Viterbo ricorda che le imprese iscritte all’Albo Gestori Ambientali devono pagare il diritto annuale entro il 30 aprile di ciascun anno in base alle categorie di iscrizione.

Di seguito si riportano gli importi dovuti suddivisi per categoria di appartenenza.

IMPORTI ANNUALI:

Categorie dalla 1 alla 8
CLASSE  Euro
A               1.800,00
B               1.300,00
C               1.000,00
D              750,00
E               350,00
F               150,00

Categorie 9 e 10
CLASSE  Euro
A               3.100,00
B               2.050,00
C               1.300,00
D              650,00
E               300,00

Categorie 2bis e 3 bis
CLASSE  Euro
Unica      50,00

Le imprese iscritte in più categorie pagano l’importo derivante dalla somma dei singoli diritti per ciascuna categoria e classe. Nel caso di cancellazione dall’Albo l’impresa è comunque tenuta al pagamento del diritto annuale per l’anno in corso. Nel caso di prime iscrizioni o variazioni di classe l’importo del diritto annuo è frazionato in ragione dei mesi di effettiva iscrizione, e il pagamento può essere effettuato solo dopo aver ricevuto la notifica da parte della Sezione dell’Albo Gestori Ambientali.

COME EFFETTUARE I PAGAMENTI:
Per eseguire il pagamento l’impresa deve accedere alla propria area riservata. Nella sezione “DIRITTI” è visualizzato in dettaglio l’importo dovuto.

Gli strumenti per provvedere al pagamento sono:
• Carta di credito su circuito Visa / MasterCard senza alcuna commissione aggiuntiva;
• TelemacoPay su circuito InfoCamere o IConto (NOTA BENE: possibile solo se nello stesso pagamento sono contenuti anche i versamenti per bolli e/o diritti di segreteria);
• MAV Elettronico Bancario pagabile senza alcuna commissione aggiuntiva presso qualsiasi sportello bancario, anche online;

COSA SUCCEDE IN CASO DI RITARDATO O MANCATO PAGAMENTO:
Il mancato pagamento del diritto annuale comporta la sospensione dell’iscrizione all’Albo. Durante il periodo di sospensione l’impresa non può svolgere l’attività della categoria sospesa. La sospensione decorre dalla data in cui l’impresa riceve notifica del provvedimento nella propria casella di posta elettronica certificata. Le iscrizioni che risultano sospese da oltre un anno senza aver regolarizzato i pagamenti vengono cancellate d’ufficio senza ulteriori comunicazioni.

Per qualsiasi ulteriore informazione, chiarimento ed assistenza gli uffici  Confartigianato imprese di Viterbo sono a disposizione ai nr. 0761.337942/12.

Share.

Comments are closed.