Italia prima in Ue 28 per presenze turistiche estive, +3,2% nell’ultimo anno

0

Negli ultimi dodici mesi (maggio 2017-aprile 2018) in Italia si contano 421 milioni presenze di turisti, valore che si colloca ai massimi storici degli ultimi dieci anni. Le presenze crescono del 3,2% rispetto ai dodici mesi precedenti trinate dall’aumento del 4,4% dei turisti stranieri (che rappresentano il 50,2% del totale delle presenze) mentre si ferma sul +2,0% la crescita dei residenti (che rappresentano il restante 49,8% del totale).

Grazie al patrimonio di 8.300 km di costa italiana con 644 comuni litoranei, un territorio montano pari ad oltre un terzo (35,2%) della superficie nazionale e 352 città di interesse storico e artistico, l’Italia si colloca al primo posto nell’Unione europea per presenze turistiche nel periodo estivo (giugno-settembre del 2017).

Dove il turismo è cresciuto di più negli ultimi anni. L’analisi in serie storica delle presenze turistiche – l’analisi valuta la dinamica della media dell’ultimo triennio 2015-2017 rispetto alla media del 2010-2012 – evidenzia una crescita del 6,4% rispetto al triennio precedente; la crescita è tutta determinata dalle presenze straniere (+15,4%) mentre quelle degli italiani sono in diminuzione (-1,1%).

Tra le regioni il maggiore dinamismo è rilevato per la Basilicata (+24,6%), seguita da Lombardia (+17,2%), Sardegna (+16,4%), Piemonte (+13,2%), Provincia Autonoma Trento (+10,5%), Valle d’Aosta (9,6%) e Liguria (+9,0%).

Share.

Comments are closed.