Grande vetrina per gli artigiani digitali a Tuscia Makers

0

Gli artigiani digitali di Confartigianato imprese di Viterbo in vetrina a Tuscia Makers. Sul palcoscenico della manifestazione, alla sua seconda edizione, organizzata allo Spazio attivo di Lazio Innova, si sono presentate tre aziende che con grande impegno e passione stanno affrontando il percorso verso l’era digitale. Ottimo il riscontro ottenuto da parte del pubblico presente in sala.

TM3

La Table di Danilo Cirioni, impresa di Civita Castellana che da più di 15 anni produce con passione piatti e stoviglie in ceramica di altissima qualità cercando di unire l’antico sapere degli avi artigiani alle moderne innovazioni tecnologiche e sfidando un mercato globale in continuo cambiamento, ha presentato l’amplificatore in ceramica G-Phone, adatto ad ogni tipo di smartphone che alza il volume dell’apparecchio fino a +15 decibel. Ispirato ad un grammofono a tromba, con il suo design vintage può donare un tocco di stile ad ogni ambiente. E’ disponibile in 7 colori a scelta ed è una perfetta idea regalo per ogni occasione.

FALEGNAMERIA CECCARINI1

Falegnameria Ceccarini, azienda artigiana di Cellere che si tramanda di padre in figlio dai primi del ‘900, è in grado di offrire, oltre a prodotti standard come infissi, finestre e porte, anche manufatti in legno su misura e disegno attraverso progettazione in digitale. L’estro creativo della quarta generazione dell’impresa ha portato anche alla progettazione e realizzazione di chitarre elettriche e acustiche in legno, dal design originalissimo, presentate oggi da Leonardo Ceccarini sul palco dedicato all’artigianato digitale. Tutte le chitarre sono realizzate con legnami pregiati, molti dei quali tipici del nostro territorio quali castagno, noce nazionale e ulivo.

VITERBO EXPRESS2

Viterbo Express è una start up del settore dei servizi per la ristorazione: grazie ad una serie di accordi con molteplici attività commerciali, si occupa di consegne a domicilio – viaggiando su quattro ruote e non su due come i tradizionali pony express – di qualsiasi prodotto e in qualsiasi orario del giorno, attraverso ordini effettuati on line. I servizi di food delivery, come spiegato dagli stessi ragazzi di Viterbo Express a Tuscia Makers, sono in continua espansione e aiutano ad ottimizzare i tempi di organizzazione della vita quotidiana di moltissime persone e famiglie. Presto Viterbo Express sarà raggiungibile anche tramite una app e diventerà anche un servizio socialmente utile, con la “spesa a domicilio”, che prevede la consegna della spesa direttamente a casa di persone anziane o impossibilitate a provvedere in maniera autonoma.

TM4

“Confartigianato Viterbo è a disposizione delle imprese per assisterle, incoraggiarle e sostenerle in ogni passaggio di questo percorso – spiega dal palco di Tuscia Makers il presidente dell’associazione, Stefano Signori, intervenuto a Tuscia Makers -. Confartigianato è, infatti, Digital Innovation Hub, centro di prima assistenza e informazione al loro servizio: le aziende vengono seguite passo dopo passo nei percorsi concreti d’innovazione, grazie a servizi tecnici e consulenziali e a strumenti finanziari dedicati. Ringrazio gli organizzatori di questa iniziativa, le istituzioni e gli intervenuti, ma soprattutto voglio ringraziare i nostri artigiani presenti qui con le loro testimonianze. Parliamo di aziende che da una profonda esperienza tradizionale sono passate al nuovo livello di artigianato digitale”.

A Tuscia Makers è stata presentata anche Microcredito di Impresa, operatore di microcredito iscritto nell’elenco della Banca d’Italia, che eroga direttamente, senza garanzie reali, fino a un massimo a 35.000,00 euro a start up e aziende con meno di cinque anni di vita, offrendo per via diretta o mediata servizi di tutoraggio.

TM6

“Microcredito di Impresa nasce per la necessità di accesso al credito senza le difficoltà legate al merito creditizio – spiega il presidente Signori -. Presto sarà disponibile anche una app attraverso cui sarà possibile per tutor e imprenditori gestire facilmente lo stato della pratica. Finanziamo sulla base dei business plan – conclude – e snelliamo le procedure: lasciare che soprattutto i giovani sviluppino le loro idee e le trasformino in reddito oggi con Microcredito di Impresa è possibile”.

Share.

Comments are closed.