Pneumatici invernali, dal 15 aprile termina l’obbligo: entro un mese va fatta la sostituzione con quelli estivi

0

Scade oggi, 15 aprile, l’obbligo di circolare con pneumatici invernali M+S con o senza pittogramma alpino, che dovranno essere montati di nuovo il prossimo autunno. Gli automobilisti hanno un mese di tempo per mettersi in regola, se non vogliono rischiare di incorrere nelle sanzioni che scatteranno dal prossimo 16 maggio nei confronti di chi non avrà sostituito i pneumatici marcati con codici di velocità inferiori rispetto a quelli riportati sul libretto di circolazione. Si rischiano multe da 422 fino a 1700 euro, e nei casi più gravi anche il ritiro della carta di circolazione e l’invio del mezzo in revisione.

E’ la sicurezza alla base dell’intento che ispira la normativa vigente sui pneumatici estivi e invernali: le gomme estive col caldo, così come quelle invernali col freddo, riducono gli spazi di frenata fino al 20%, oltre ai consumi in termini di carburante e di usura delle gomme stesse. Ciò in considerazione della temperatura dell’asfalto e della mescola utilizzata per i pneumatici.

Confartigianato Imprese consiglia di rivolgersi ai nostri gommisti per verificare innanzitutto lo stato delle gomme, e poi per provvedere alla sostituzione. In vista delle festività pasquali e prima dei ponti del 25 aprile e del primo maggio, rivolgersi a professionisti qualificati è certamente un buon segnale per affrontare l’arrivo della bella stagione.

Share.

Comments are closed.