Bando INAIL Isi 2018, negli uffici di Confartigianato il supporto necessario per accedere ai contributi

0

Confartigianato imprese di Viterbo, tramite l’Area Ambiente & Sicurezza, ricorda che anche quest’anno è stato pubblicato il Bando INAIL ISI a valere per l’anno 2019, che mette a disposizione delle imprese 369 milioni di euro (oltre 100 milioni in più rispetto alla scorsa edizione) per interventi che migliorino la salute a la sicurezza dei lavoratori. L’area Ambiente & Sicurezza sottolinea che un’apposita linea del bando viene destinata agli interventi di bonifica dell’amianto.

Inail mette a disposizione per il bando ISI 2018 euro 369.726.206. L’ammontare complessivo del fondo è ripartito in budget regionali determinati e pubblicati dall’INAIL stessa. Gli incentivi vengono attribuiti secondo l’ordine cronologico di arrivo delle Domande mediante Clik Day, quindi assegnati fino ad esaurimento. Il contributo viene erogato da parte dell’INAIL previa verifica della corrispondenza tecnico amministrativa a quanto indicato e prescritto nel Bando stesso, alla realizzazione del progetto presentato.

Le domande devono essere presentate in modalità telematica, secondo le seguenti 3 fasi :

- accesso alla procedura online e compilazione della domanda (sito internet www.inail.it) da effettuarsi con i tempi e le modalità indicati dall’avviso pubblico ISI 2018;

- invio della domanda online (Click-day) da effettuarsi con i tempi e le modalità indicati dall’Avviso pubblico ISI 2018.

- completamento della domanda (on line) tramite l’invio della documentazione necessaria da effettuarsi nei tempi e con le modalità indicate dall’Avviso pubblico ISI 2018.

Inail si propone di incentivare le aziende a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dell’attività lavorativa in termini di Sicurezza e Salute negli luoghi di lavoro. Fra le varie tipologie di progetto, fondamentale è quella dei progetti di bonifica da materiali in cemento amianto. L’incentivo Inail è costituito da un contributo a fondo perduto del 65% dei costi ammissibili del progetto presentato. Per i progetti rientranti nella tipologia bonifica amianto, il contributo massimo erogabile è di euro 130.000 a fronte di una richiesta di Euro 200.000 ( il 65%). Possono richiedere il contributo INAIL tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, in possesso dei requisiti richiesti.

A partire dal 11 aprile 2019, le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà l’inserimento on line della domanda. Per accedere alla procedura, le imprese dovranno dotarsi delle proprie credenziali aziendali Inail; la procedura sarà disponibile simulando l’investimento rapportato alle caratteristiche dell’azienda, che dovrà superare la soglia minima di punteggio di 120 punti. Il progetto andrà inserito e salvato on line entro il 30 maggio 2019.

Confartigianato imprese di Viterbo tramite tecnici specializzati della proprie società di servizi, interni ed esterni, all’Area Ambiente & Sicurezza, mette a disposizione delle proprie imprese il proprio organico tecnico e commerciale, sulla base di esperienze maturate fino ad oggi in svariate realtà Aziendali nell’assistenza professionale diretta per il reperimento di contributi a fondo perduto. Per ricevere ulteriori informazioni è possibile contattare i tecnici dell’Area Ambiente & Sicurezza ai numeri 0761 337942–12.

Share.

Comments are closed.