Adesione alla definizione agevolata e saldo e stralcio: c’è tempo fino al 31 luglio

0

La commissione Bilancio e Finanze della Camera ha dato l’ok all’emendamento al Decreto Crescita che proroga al 31 luglio 2019 i termini della rottamazione ter e del saldo e stralcio. Pertanto, chi ha ricevuto una cartella tra il 2000 e il 2017 potrà presentare all’agenzia di riscossione pubblica istanza di adesione alla definizione agevolata, saldando così solo imposte e contributi senza l’aggiunta di sanzioni e interessi.  L’emendamento potrà essere valido anche per le pratiche presentate dopo il 30 aprile scorso, termine precedente per l’adesione, e fino alla data di entrata in vigore delle legge di conversione del Decreto Crescita. Gli importi delle cartelle possono essere versati in un’unica rata entro il 30 novembre 2019, o dilazionati in 17 rate (la prima, con un versamento di almeno il 20% del dovuto, va pagata sempre entro il prossimo 30 novembre).

Il CAAF di Confartigianato Imprese di Viterbo è a disposizione per consulenza e compilazione delle domande. Per info: 0761-33791.

Share.

Comments are closed.