AUTORIPARAZIONE – “A regola d’arte”, parola d’ordine per le riparazioni dei veicoli incidentati

0

A regola d’arte: così vanno riparati i veicoli danneggiati in un incidente. A questa parola d’ordine si atterranno autoriparatori, assicurazioni, consumatori che lo scorso 16 maggio hanno condiviso e sottoscritto le linee guida per garantire riparazioni effettuate in tempi certi, nel rispetto delle condizioni di corretta concorrenza sul mercato, a costi chiari e tese a ridurre le conflittualità. Un accordo fortemente voluto dagli autoriparatori di Confartigianato per mettere la parola fine a confusione ed incertezze e assicurare qualità, certezza e trasparenza in tutte le fasi della gestione di un sinistro.
L’intesa sulle linee guida è nella fase attuativa con l’adesione delle imprese di carrozzeria che sono protagoniste nel garantire la qualità del servizio e contribuire alla sicurezza stradale.

Linee guida riparazioni a regola d’arte – I PUNTI DI FORZA

1. Rafforzamento del ruolo negoziale degli autoriparatori, soprattutto nei confronti delle compagnie di assicurazione, per esigere comportamenti coerenti e conseguenti con gli impegni sottoscritti.

2. Attuazione della Legge 124/2017 (articolo 1, comma 10) a tutela degli autoriparatori sia in ambito tecnico, sia nel contesto del mercato.

3. Autoriparatori, assicurazioni, consumatori impegnati e corresponsabilizzati ad attuare regole e procedure a garanzia di prassi corrette e condizioni concorrenziali sul mercato.

4. Adesione alle Linee Guida aperta a tutti i carrozzieri.

5. Autoriparatori protagonisti, con pari dignità, nella definizione delle regole e nella tutela degli interessi della categoria.

6. Monitoraggio dell’attuazione rispetto agli obiettivi e correzione di eventuali criticità.

7. Concreta applicazione dei principi della Legge n. 124/2017 (diritto all’integrale risarcimento del danno, diritto di libera scelta di rivolgersi al carrozziere di fiducia, cessione del credito), in difesa delle prerogative di libertà e autonomia operativa e gestionale degli autoriparatori/carrozzieri.

8. Strumento dinamico e aperto al confronto permanente tra le parti, aggiornabile in funzione della sua applicazione, dell’andamento del mercato, dell’evoluzione tecnologica, etc.

Linee guida riparazioni a regola d’arte – GLI OBIETTIVI

1. Innalzamento dello standard del servizio di riparazione, eseguito in conformità alle specifiche tecniche delle case costruttrici, trasparenza di informazioni, tracciabilità totale dell’intervento a tutela del consumatore.

2. Semplificazione e velocizzazione delle procedure di gestione del sinistro, certezza dei tempi di pagamento e giusta remunerazione delle imprese di autoriparazione.

3. Miglioramento dei rapporti tra autoriparatori, assicurazioni, consumatori, per prevenire e ridurre contenzioso e conflittualità.

4. Promozione della qualificazione professionale e aggiornamento continuo degli autoriparatori.

5. Valorizzazione del ruolo degli autoriparatori come figura chiave per garantire la qualità del servizio e contribuire alla sicurezza stradale.

Share.

Comments are closed.