Confartigianato Legno e Arredo

Confartigianato Legno e Arredo La Federazione Legno e Arredo di Confartigianato tutela e rappresenta gli interessi degli artigiani e delle piccole e medie imprese e che appartengono alla filiera che va dalla lavorazione della materia prima legno alla produzione di arredamento, di arredi imbottiti e di complementi d’arredo, anche con materiali diversi dal legno. La filiera legno-arredo in Italia occupa l’8% degli addetti del comparto manifatturiero e con il 15% delle aziende è il secondo settore italiano per numero di imprese (76.290 aziende con 400.000 addetti). Genera ogni anno 33,5 miliardi di Euro giro d’affari con l’export pari al 35% del fatturato. La Federazione Legno Arredo è strutturata in 3 Gruppi Mestiere: Legno, Arredo, Arredi imbottiti e Tappezzeria). Le aree di azione sono la promozione e internazionalizzazione, le reti d’imprese, la normativa di settore, la formazione, la forestazione, la certificazione, la contrattualistica e il CCNL. Al 30.09.2011 (dati UnionCamere) erano presenti 45.496 unità
locali (di cui 35.095 artigiane) del Gruppo Mestiere Legno e 30.794 unità locali (di cui 17.204
artigiane) dei Gruppi Mestiere Arredo e Tappezzeria. La Federazione Legno Arredo è presente nella Consulta Nazionale Foreste Legno e Carta, nel Consorzio Servizi Legno Sughero (Comitato Tecnico FITOK per il marchio ISPM-15 e Comitato Tecnico Legno Strutturale), nel CATAS (Centro ricerca/sviluppo e laboratorio prove nel settore legno arredo), nell’ICILA (Istituto di Certificazione per le Industrie del Legno e Arredamento), nel Tavolo Abitare (ICE e Ministero Attività Produttive), nel Tavolo Filiera Legno (Ministero Politiche Agricole), nel Consiglio Nazionale Anticontraffazione e all’UNI (CEN/TC 33 Porte e Finestre).

Mestieri:
Arredo
Legno

Tappezzeria

Articoli del settore